Categoria: Uncategorized

Gratuità del mutuo in caso di tasso di mora usurario.

Esclusione della maggiorazione del 2,1%. Ai fini della valutazione della soglia di usurarietà, l’art. 644, co. III, c.p. rinvia al limite fissato dall’ art. 2, co. IV, della l. 7 marzo 1996, n. 108, che, già in origine, faceva riferimento al tasso medio risultante dall’ultima rilevazione trimestrale pubblicata nella Gazzetta Ufficiale,  che  – criterio ex […]

read more
diritto finanziario e bancario - Mc Legal

Violazione degli obblighi informativi in materia di compravendita di strumenti finanziari. Risolubilità del contratto quadro e dei singoli ordini di investimento quando l’inadempimento è di non scarsa importanza.

La Suprema Corte, con ordinanza numero 17497 del 4.07.2018 della I° sezione civile ribadisce l’orientamento già precedentemente espresso con riferimento alla violazione degli obblighi di informativa per operazioni non adeguate in violazione dell’art. 29 del Regolamento CONSOB n.11522/98 che pone l’obbligo di informazione a carico dell’intermediario e dell’art. 23 del TUF, che pone sempre a […]

read more

Deposito bilanci in sede pre fallimentare. Mancata indicazione di crediti non contestati – Inattendibilità – Legittimità della dichiarazione di Fallimento.

CORTE DI CASSAZIONE – Ordinanza 08 febbraio 2018, n. 3077. I BILANCI DEPOSITATI IN SEDE PREFALLIMENTARE NON COSTITUISCONO PROVA LEGALE DELL’ASSENZA DEI REQUISITI DI NON FALLIBILITA’ EX ART 1 L.F. In sede pre – fallimentare, ove si intenda dimostrare l’assenza dei requisiti di fallibilità ai sensi dell’art.1  co. 2 L. f., i bilanci depositati dalla […]

read more

Nulle le fideiussioni omnibus conformi allo schema predisposto dall’ABI

Cassazione Civile, Sez. I, 12 dicembre 2017, n. 29810 – Pres. Dogliotti, Est. Genovese. Le fideiussioni che riflettono lo schema predisposto dall’ABI nell’ottobre 2002 (segnatamente, clausole di “sopravvivenza”, “reviviscenza” e rinuncia ai termini di cui all’art. 1957 c.c.)  con le “Condizione generali di contratto per la Fideiussione a garanzia delle operazioni bancarie” (c.d. fideiussione omnibus), […]

read more

Polizze Linked, per la Cassazione sono prodotti di investimento.

Le polizze Unit Linked costituiscono investimenti finanziari e non polizze vita. La Suprema Corte di Cassazione, con la recentissima ordinanza 10333/2018, stabilisce che le polizze vita sono da considerarsi tali solo se garantiscono la restituzione del capitale “investito”, altrimenti sono contratti di investimento ordinari. Gli Ermellini confermano una pronuncia della Corte d’Appello di Milano, che aveva […]

read more

Il diritto ad ottenere la documentazione bancaria ex art. 119, comma 4 Testo Unico Bancario: modalità di esercizio, contenuto e limiti.

Il quarto comma dell’art. 119 del Testo Unico Bancario disciplina il diritto del correntista (o di colui che gli succeda a qualunque titolo o che gli subentri nell’amministrazione dei suoi beni) ad ottenere, a proprie spese[1], copia della documentazione inerente singole operazioni poste in essere negli ultimi dieci anni. Ciò entro un congruo termine e […]

read more

NULLITA’ DEL CONTRATTO DI MUTUO PER MANCATA INDICAZIONE DELL’ISC/TAEG

I contratti di mutuo, di anticipazione bancaria e di finanziamento in genere devono contenere, al loro interno – o, dal 2009, quantomeno nel documento di sintesi – l’indicazione, espressa in punti percentuali, del costo totale dell’operazione per il cliente, avuto riguardo a tutti i costi collegati dell’erogazione del credito[1]; in mancanza, gli stessi contratti possono […]

read more

Anatocismo bancario: breve excursus e risvolti pratici.

Definizione Il termine “anatocismo” individua il fenomeno di capitalizzazione degli interessi, ovverosia quel meccanismo per cui gli interessi scaduti e non pagati vengono imputati, ad intervalli periodici più o meno ampi, a capitale; da quel momento, dunque, sugli stessi si produrranno ulteriori interessi. Un breve esempio, riportato sullo stesso sito della Banca d’Italia[1], potrà meglio […]

read more

Usurarietà del tasso di mora? Il mutuo diventa gratuito.

Se il tasso di mora è usurario, non è dovuto alcun interesse sul mutuo: la portata dirompente dell’ordinanza Cass. Civ. Sez. VI 4/10/2017 n. 23192. Con la recente ordinanza la Corte di Cassazione ha sostanzialmente affermato che se l’interesse moratorio previsto in un contratto bancario è usurario (nella specie trattavasi di un contratto di mutuo) […]

read more